Festa della Repubblica – 2/6/2020

Assume un forte significato, questa ricorrenza del 2 Giugno.

Dopo il ventennio fascista, dopo 5 anni di guerra e di Resistenza, un popolo, finalmente libero, compie, col suffragio universale (per la prima volta votano anche le donne) un atto di piena democrazia:

partecipa libero al referendum.

L’affluenza fu del 90% e oltre; sceglie, per la sua emancipazione, per la sua dignità, di percorrere la strada del progresso civile ed economico, sceglie il lavoro, come è nel primo articolo della nostra Costituzione; nel lavoro la strada maestra su cui fondare il futuro.

Il Partito Democratico è con la gente per contribuire alla ripartenza con tutte le sue forze e tutto il suo impegno. Abbandonare la strada dell’ “io” e percorrere assieme la strada del “NOI” è la parola d’ordine per costruire un futuro migliore.

Sappiamo che non sarà facile, che in molti soffieranno sul fuoco del malcontento per alimentare sfiducia e sconforto, per sovvertire alle radici questa Repubblica che oggi festeggia il suo 74° anniversario.

Noi, con tutti i sinceri democratici, difenderemo i principi  e i dettami fondamentali della nostra Costituzione.

Il circolo di Trezzano sul Naviglio sarà aperto agli iscritti ed ai simpatizzanti, tutti potranno accedervi per portare il loro contributo e chiedere sostegno:

  • Il MARTEDÌ dalle 17:30 alle 19:00
  • Il GIOVEDÌ  dalle 17:30 alle 19:00

Con l’occasione si potrà rinnovare la tessera d’iscrizione al Partito Democratico per il 2020.

                                                        Il Segretario
Luciano Martin

1° Maggio

Stiamo vivendo una realtà mai immaginata.
RIPARTIAMO PER UN FUTURO MIGLIORE.
Il Circolo del PARTITO DEMOCRATICO di Trezzano Sul Naviglio – Cusago è con tutti i cittadini per dare il suo contributo.

Il Segretario e il gruppo Consiliare

Invitiamo i nostri cittadini e simpatizzanti a condividere le loro idee e suggerimenti per una ripartenza in sicurezza. Inviateci il vostro contributo all’indirizzo ripartiamo.pdtrezzano@gmail.com. I vostri contributi saranno pubblicati sul nostro blog

Come si vota alle comunali?

Dopo il grande successo dell’articolo su come si vota alle europee (trovate qui il link), ecco la mini guida per le elezioni comunali 2019 a Trezzano sul Naviglio.

Fac-simile Scheda azzurra Elezioni comunali a Trezzano sul Naviglio

Elezioni comunali 2019 – Scheda Azzurra

Si può votare mettendo la croce sulla lista che preferite e sul nome del candidato sindaco, in questo caso sul simbolo PD e sul nome di Fabio Bottero (N.B. se non mettete la croce sul nome del candidato sindaco, il voto si estende automaticamente anche al Sindaco)

Si possono esprimere fino a 2 preferenze tra i candidati della lista che avete scelto (non è possibile votare 2 candidati consiglieri di liste diverse, oppure votare per candidati consiglieri di una lista diversa da quella votata).
Nel caso in cui vengano espresse 2 preferenze queste devono essere di sesso diverso. Per il Partito democratico, è possibile trovare i nomi dei candidati qui.

È possibile votare anche solamente il candidato sindaco barrando solo il suo nome. In questo caso, tuttavia, il voto NON si estende anche alle liste che lo sostengono. Quindi onde evitare che il sindaco possa trovarsi senza maggioranza in consiglio comunale, noi consigliamo di esprimere comunque il voto anche a una delle 3 liste che sostengono Fabio Bottero.

Infine, è ammesso il voto disgiunto (sindaco – lista); ossia è possibile votare un candidato sindaco e una delle liste che non lo sostengono.

Non è possibile votare 2 candidati sindaci e non è possibile votare per 2 liste pena l’annullamento della scheda.

Buon voto a tutti, #proseguiamoinsieme

Come si vota alle europee?

In queste settimane ci siamo concentrati soprattutto su Trezzano e sulla sfida per il comune. Ma non bisogna dimenticare che domenica 26 maggio si vota anche per le elezioni europee.

Qui potete trovare il programma completo e 10 idee per la nostra Europa

Questo è il fac-simile della scheda (per la circoscrizione Nord-Ovest la scheda è di colore GRIGIO).

Fac-simile scheda europee Circoscrizione Nord-Ovest (Lombardia, Piemonte, Valle d’Aosta, Liguria)

Per votare occorre tracciare una X sul simbolo del Partito Democratico (non è possibile votare più liste).
È possibile inserire fino a 3 preferenze tra i candidati della nostra circoscrizione; nel caso in cui si inseriscano 2 o 3 preferenze è necessario che entrambi i sessi siano rappresentati (ovvero nel caso di 2 o 3 preferenze non è possible votare solo uomini o solo donne).

Ecco la lista dei candidati per la circoscrizione Nord-Ovest (clicca sul nome per avere maggiori informazioni)

  1. Giuliano PISAPIA
  2. Irene TINAGLI
  3. Antonio Enrico MORANDO
  4. Patrizia Ferma Francesca TOIA
  5. Brando Maria BENIFEI
  6. Mercedes BRESSO
  7. Caterina AVANZA
  8. Giuliano FACCANI
  9. Monica BERSANETTI
  10. Piero GRAGLIA
  11. Ivana BORSOTTO
  12. Pierfrancesco MAJORINO
  13. Edda CROSA
  14. Giovanni FARINA
  15. Anna MASTROMARINO
  16. Pier Luigi MOTTINELLI
  17. Angelica RADICCHI
  18. Carmine PACENTE
  19. Ernestina SIGNORONI LOMI
  20. Daniele VIOTTI

Riqualificazione dell’area Demalena

Un risultato importante ottenuto da questa amministrazione con l’approvazione del nuovo Piano di Governo del Territorio è la riqualificazione dell’area Demalena. Un risultato che si attendeva da 20 anni e in cui le precedenti amministrazioni avevano fallito!

Non possiamo fermarci proprio ora che il primo passo è stato fatto! Per una Trezzano sempre più vivibile, il 26 maggio votiamo per Fabio Bottero, #proseguiamoinsieme

Grazie Trezzano!


Care cittadine e cittadini, siamo arrivati al termine del mandato dell’Amministrazione che ho avuto il privilegio e l’onore di guidare per gli ultimi cinque anni. Un’esperienza per me davvero ricca, di crescita personale, politica, professionale e umana che mi ha permesso di entrare sempre più in contatto e in empatia con la comunità trezzanese. Con il cuore di una città piena di energie positive, desideri, voglia di fare e impegnarsi, di diventare protagonista.

Penso ai cittadini che ho sempre sentito vicino, ai comitati di quartiere, alle numerose associazioni, agli splendidi ragazzi del Consiglio comunale delle Ragazze e dei Ragazzi, sempre presenti alle nostre iniziative, generosi e vicini ai compagni delle zone terremotate del Centro Italia, impegnati con proposte e iniziative per una vera crescita della città.

Penso ai dipendenti comunali, al loro lavoro quotidiano al servizio dei cittadini: con loro abbiamo cercato di cambiare il volto di questa città e della stessa macchina amministrativa, reduce prima delle scorse elezioni del 2014 da un commissariamento, inchieste giudiziarie, arresti. Non è stato semplice, a ognuno è stata chiesta un’assunzione di responsabilità per se stessi, per il proprio ruolo, per il bene della città.

Penso ai miei colleghi di Giunta e ai consiglieri comunali. Abbiamo camminato insieme (spesso nel vero senso della parola!) dando il massimo per migliorare Trezzano. Ce l’abbiamo messa tutta, tanta strada è ancora da fare, ma crediamo che la direzione intrapresa sia quella giusta.

In questi cinque anni di mandato l’impegno della nostra Amministrazione è stato importante, innanzi tutto per la tutela dei cittadini e delle fragilità, in sinergia con associazioni, parrocchie ed enti presenti sul territorio. Abbiamo pensato a nuove politiche anche per i minori e i giovani. Abbiamo lavorato per la cura e la tutela dell’ambiente anche con scelte impopolari come la sperimentazione sulla raccolta puntuale dei rifiuti. 
Crediamo sia compito di una buona Amministrazione anche avere il coraggio di compiere passi che non riscuotano consensi nell’immediato ma che portino a benefici reali, per il bene di tutti, per il futuro dei nostri figli.

Lasciamo un’Amministrazione con i conti in ordine, un bilancio sano, fondi importanti per le scuole, finanziamenti ottenuti per progetti sociali già avviati. E, lo dico con particolare orgoglio, un Piano di governo del territorio che ha dato un nuovo impulso alla ripresa della città, con l’avvio di progetti rimasti bloccati per anni, primo fra tutti la riqualificazione del Quartiere Marchesina.

Non abbiamo la bacchetta magica, non l’abbiamo mai avuta e i problemi da risolvere sono ancora molti, a cominciare dalla viabilità e il pericoloso incrocio tra la Vecchia Vigevanese e lo svincolo della Tangenziale Ovest. Il tavolo in Prefettura è aperto, l’interlocuzione con gli Enti costante. Non demordiamo, non demordo, Trezzano ha il diritto di avere risposte e soluzioni.

Comincia ora la campagna elettorale, a tutti i candidati auguro un buon lavoro e un confronto sui temi importanti per la città e i cittadini in un clima sereno, proprio per il bene della nostra comunità.

Dimostriamo che la buona politica esiste.

Fabio Bottero

È tempo di bilanci

Ormai volge al termine questa consigliatura ed è tempo di bilanci. In questi 5 anni con Fabio Bottero alla guida dell’amministrazione trezzanese abbiamo lavorato duramente per garantire ai cittadini di Trezzano il meglio. In questi 5 anni abbiamo asfaltato oltre 25 km di strade cittadine (un rifacimento di oltre il 40% dell’intero tracciato urbano), abbiamo bonificato dell’amianto dalla maggior parte degli edifici pubblici, ma soprattutto abbiamo riportato la legalità a Trezzano: dai commissariamenti e guai giudiziari delle amministrazioni precedenti, la giunta Bottero ha riportato regolarità nelle procedure, trasparenza con cittadini ed operatori, nonché un notevole impegno nella lotta all’evasione (abbiamo recuperato oltre 1 milione di euro, un risultato ancor più importante se paragonato al corrispettivo recuperato dalle amministrazioni precedenti pari a ZERO euro).

Il nostro obiettivo era quello di lasciare una Trezzano migliore di quella che abbiamo trovato e, a nostro avviso, stiamo riuscendo nell’intento. Ma non dobbiamo fermarci qui. Il Sindaco Fabio Bottero merita un secondo mandato per non sprecare il buon lavoro fatto in questi 5 anni e per proseguire sempre al servizio dei cittadini. Le liste PD e Trezzano con Fabio garantiranno ancora pieno supporto alla candidatura di Fabio Bottero e saranno accompagnate da Trezzano Oltre. Per una Trezzano ancora più pulita, nella legalità e al servizio dei cittadini lavoriamo per riconfermare Fabio Bottero Sindaco di Trezzano sul Naviglio. #proseguiamoinsieme

Francesco Nappo, Capogruppo Partito Democratico – Trezzano con Fabio

Articolo pubblicato sul periodico comunale di Aprile

Iniziata la rigenerazione del quartiere Marchesina

IL SOGNO DIVENTA REALTÀ!!

COMINCIA LA RIGENERAZIONE URBANA DEL QUARTIERE MARCHESINA

Lo scorso 4 aprile hanno avuto inizio le opere di demolizione del sito industriale ex Demalena. Attendiamo questo intervento da 20 anni, ne vado particolarmente orgoglioso, è uno dei primi e principali obiettivi raggiunti dalla Variante al PGT approvata dalla nostra Amministrazione.

Di seguito il comunicato stampa

Trezzano sul Naviglio, 3 aprile 2019 – Un nuovo centro per il quartiere Marchesina, nuova Piazza e nuove aree a verde, percorsi e aree di sosta e di aggregazione, parcheggi e la realizzazione di una nuova strada comunale per migliorare la viabilità del quartiere, nuove abitazioni e nuovi servizi commerciali utili per i cittadini e importanti opere di riqualificazione della Scuola di via Giacosa (rimozione amianto dalle pareti della primaria e ampliamento della scuola dell’infanzia) e di aree pubbliche.

Comincia finalmente la rigenerazione urbana del quartiere Marchesina: “Un intervento atteso da 20 anni – spiega il sindaco Fabio Bottero – uno dei primi e principali obiettivi raggiunti dalla Variante al PGT approvata dalla nostra Amministrazione e di cui vado particolarmente orgoglioso. La bonifica del sito è iniziata già da anni per quanto riguarda l’amianto completamente rimosso, ora è arrivato il momento che tanto abbiamo aspettato: l’edificio ex Demalena (ben 130 mila metri cubi) verrà finalmente abbattuto. I lavori di demolizione avranno inizio domani mattina: e al posto di quel complesso dismesso sorgerà un nuovo centro che cambierà il volto e la qualità della vita del quartiere”.

PROGRAMMA INTEGRATO DI INTERVENTO
I lavori di demolizione avviano la realizzazione del Programma Integrato di Intervento (PII) che la Giunta Comunale ha recentemente reso attuativo dopo una lunga e complessa fase istruttoria. L’intervento viene realizzato dalla Società ELC Srl del gruppo La Nuova Edilizia Spa, azienda di costruzioni di Trezzano sul Naviglio.

BONIFICA DEL SITO
L’avvio delle operazioni di bonifica del sito sono iniziate già da alcuni anni con la rimozione delle lastre di copertura e recentemente con lo smantellamento delle coppelle di rivestimento dei tiranti interni dei capanno

SindacoDemalena